WSBK 2010 - Pole position con record per Cal Crutchlow - ReportMotori.it
Menu

WSBK 2010 – Pole position con record per Cal Crutchlow

Splendida prestazione di Cal Crutchlow (Yamaha Sterilgarda) che ha battuto di oltre tre decimi il record ufficioso precedente di Troy Bayliss, conquistando la pole position per la gara di domani. A fianco dell’inglese che conquista la quarta pole della stagione, troviamo Max Biaggi (Aprilia Alitalia) distaccato di oltre sette decimi, Jonathan Rea (HANNspree Ten Kate Honda), tornato in prima fila, e Ruben Xaus con la sempre più positiva BMW.
Le Ducati che avevano dominato le prove, si muoveranno dalla seconda fila a cominciare da quella privata di Luca Scassa (Supersonic), per proseguire con Michel Fabrizio (Xerox) e Carlos Checa (Althea Racing). Incoraggiante terza fila per Tom Sykes (Kawasaki Racing Team), mentre Leon Haslam (Suzuki Alstare) e Noriyuki Haga (Ducati Xerox) si muoveranno dalla quarta fila. Il giapponese è stato vittima di due scivolate che ne hanno compromesso la posizione in griglia.
Ottima la prova di Lorenzo Lanzi (Ducati DFX Corse) nono tempo, mentre Matteo Baiocco (Kawasaki Pedercini) partirà dalla quinta fila.

Cal Crutchlow: “Speravo di vincere la Superpole ma scambierei volentieri una pole per una vittoria in gara. Pazienza, bisogna accontentarsi! Però mi è piaciuta questa Superpole, abbiamo lavorato davvero bene, come durante tutto il weekend. E’ difficile battere Max nelle gare e in questa pista soprattutto. Prevedo una bella lotta domani tra primi dieci nei primi giri. Per quanto riguarda il mio giro in Superpole, pensavo di scendere sotto l’1’58 ad essere sincero e mi era rimasta anche un’altra gomma da qualifica ma sono soddisfatto lo stesso.”

Max Biaggi: “Qualificarsi in prima fila per la gara di domani è un buon risultato, anche se in confronto alla gara dello scorso anno abbiamo parecchio lavoro in più da fare. Abbiamo cambiato qualcosa sulla moto che la rende un po’ diversa quindi il feeling è cambiato. E’ meglio nelle altre piste ma qui abbiamo qualche difficoltà in più. Sono comunque soddisfatto del mio passo da gara, vedremo domani.”

Jonathan Rea: “In pista fa davvero caldo, ma c’è un pò di brezza quindi non è così male. Non sapevo esattamente dove andare dopo la Superpole perché è da tanto tempo che non mi trovavo tra i primi 3. Vorrei ringraziare tutta la squadra, il pacchetto non è perfetto ma nel box c’è un metodo di lavoro davvero eccezionale. Spero di fare una buona partenza domani e rimanere con i primi per molti giri. Non ho niente da perdere!”

Ruben Xaus: “Innanzitutto vorrei augurare a Troy una rapida guarigione perchè quando ci sono due piloti in forma in una squadra, si fanno molti progressi. Il lavoro di oggi e’ stato ottimo, la moto va benissimo, abbiamo fatto un buon passo in avanti sia a Imola che qui. Fisicamente non sono al 100% ma oggi sono andato davvero bene.”

ReporTMotori TV

Newsletter