Nuova Mini 2010

Mini1Tipico MINIMALISM: più potenza, più efficienza e più divertimento, grazie ad una gamma completamente rivista di motori a benzina per la MINI, per la MINI Clubman e per la MINI Cabrio. Tutti i modelli MINI soddisfano gli standard Euro 5 sulle emissioni. Previsto per il mese di marzo 2010 il lancio sul mercato della nuova MINI One Cabrio e della MINI One MINIMALISM Line
 Prestazioni, efficienza e divertimento nella guida: il MINIMALISM offre di tutto e di più. La MINI, la MINI Clubman e la MINI Cabrio si presenteranno nel 2010 con una gamma di motori a benzina ampiamente rivisitata, una mossa che vede il marchio MINI valorizzare continuamente la sua posizione di costruttore leader mondiale di piccole auto premium sportive e straordinariamente parsimoniose. Allo stesso tempo, a partire dalla primavera 2010, tutti i modelli MINI a benzina soddisferanno gli standard sulle emissioni Euro 5 in Europa e ULEV negli Stati Uniti. Un nuovo modello nella gamma è rappresentato dalla MINI One Cabrio. Spinto da un motore quattro cilindri a basso consumo e dalle ridotte emissioni che sviluppa 72 kW/98 CV, il nuovo modello offre un modo estremamente economico per apprezzare il tipico go-kart feeling della MINI con il vento tra i capelli.
Modifiche mirate del sistema propulsivo valorizzano ulteriormente il rapporto tra prestazioni ed emissioni di CO2 in tutti i modelli MINI a benzina. Un esempio degli eccezionali progressi raggiunti è costituito dalla MINI Cooper S, il cui nuovo motore quattro cilindri 1,6 litri sviluppa ora 135 kW/184 CV (un incremento di 7 kW) con emissioni di soli 136 grammi di CO2 per chilometro nel ciclo EU – 13 grammi/km in meno del suo predecessore. Inoltre, la MINI Cooper e la MINI One portano l’equilibrio tra divertimento nella guida ed emissioni di CO2 ad un nuovo livello. La nuova MINI One MINIMALISM Line vanta i più bassi valori di emissioni di qualsiasi MINI a benzina, utilizzando una tecnologia motoristica ottimizzata, la rigenerazione dell’energia frenante, la funzione Auto Start Stop, l’indicatore del cambio marcia ed altre misure MINIMALISM per ottenere un valore di CO2 pari a 119 g/km.
Il concetto MINIMALISM comprende tutte le soluzioni tecnologiche dell’attuale gamma MINI che aiutano ad aumentare ulteriormente il divertimento di guida tipico del marchio ed allo stesso tempo a mantenere basse sia le emissioni di CO2 sia i consumi. Nei nuovi propulsori MINI a benzina, misure come la riduzione degli attriti e il miglioramento della gestione del calore nel motore hanno consentito ulteriori miglioramenti dell’efficienza. Oltre a questo, i motori sono ora serviti da una pompa dell’olio controllata elettronicamente attivata in funzione alle reali necessità e che – analogamente a quanto succede con il servosterzo elettromeccanico e alla pompa dell’acqua ulteriormente ottimizzata – assicura un utilizzo efficiente dell’energia.

 La MINI Cooper S: la distribuzione completamente variabile assicura un’efficienza imbattibile nella categoria 1,6 litri
Il nuovo motore 1,6 litri della MINI Cooper S vanta un’altra caratteristica esclusiva nel segmento delle compatte. Per la prima volta il sistema di alimentazione a doppia turbina ed iniezione diretta della benzina di questo propulsore viene offerto insieme alla distribuzione completamente variabile. Basata sul sistema VALVETRONIC utilizzato nei motori BMW, questa tecnologia di controllo del carico senza farfalla ottimizza la risposta del motore e permette una riduzione significativa dei consumi e delle emissioni. Ciò si ottiene mediante la regolazione, in tempi brevissimi, del tempo di alzata e di apertura delle valvole di aspirazione in base alle richieste di potenza del guidatore.
Il nuovo motore, montato sulla MINI Cooper S, sulla MINI Cooper S Clubman e sulla MINI Cooper S Cabrio, è il più efficiente del mondo nella sua categoria di cilindrata. Sviluppa una potenza massima di 135 kW/184 CV a 5.500 giri/min. e dispone di una coppia massima di 240 Nm già da 1.600 giri/min. Una funzione Overboost permette l’aumento temporaneo della coppia fino ad un massimo di 260 Nm per brevi periodi, mettendo a disposizione del guidatore un’ulteriore spinta quando serve un’accelerazione particolarmente dinamica. La MINI Cooper S accelera da 0 a 100 km/h in appena 7,0 secondi e raggiunge una velocità massima di 228 km/h. Questi valori prestazionali colpiscono almeno quanto i consumi medi nel ciclo EU di 5,8 litri/100 km – 0,4 litri in meno rispetto al modello precedente – e le emissioni di CO2 pari a 136 g/km. La nuova MINI Cooper S Clubman accelera ora da 0 a 100 km/h in 7,5 secondi e raggiunge una velocità massima di 227 km/h, ma consuma mediamente 5,9 litri/100 km ed emette soltanto 137 g/km di CO2. La nuova MINI Cooper S Cabrio raggiunge i 100 km/h in appena 7,3 secondi ed una velocità massima di 225 km/h, facendo registrare un consumo medio di soli 6,0 litri/100 km ed emissioni pari ad appena 139 g/km di CO2.
La MINI Cooper S, la MINI Cooper S Clubman e la MINI Cooper S Cabrio montano un cambio manuale a sei velocità. Il cambio automatico a sei marce, completo di palette al volante, può essere ordinato come opzione per tutti i modelli. In futuro, i modelli MINI Cooper S con cambio manuale presenteranno una nuova frizione con recupero automatico del gioco. La regolazione automatica assicura che la sensazione sul pedale che ci si aspetta da una MINI possa essere goduta per tutta la vita dell’automobile. Inoltre, la sincronizzazione delle marce viene ulteriormente ottimizzata da un rivestimento in carbonio delle guarnizioni della frizione. Il cambio automatico, disponibile per la MINI Cooper, per la MINI One, nonché per la MINI Cooper S, spicca per la mappatura altamente efficiente. Ciò permette ulteriori significative riduzioni dei consumi e delle emissioni di CO2 in tutti i modelli sui quali viene montato. 

La MINI Cooper: più potenza, meno emissioni
Un aumento di 2 kW nella potenza del suo motore 1,6 litri aspirato, che ora si attesta sui 90 kW/122 CV, sottolinea ulteriormente la sportività della MINI Cooper. Il quattro cilindri – con la distribuzione completamente variabile e l’ottimizzazione di altri dettagli – genera la potenza massima a 6.000 giri/min. e la coppia massima di 160 Nm a 4.250 giri/min. La MINI Cooper accelera da 0 a 100 km/h in 9,1 secondi. La velocità massima è di 203 km/h. Queste splendide prestazioni si accompagnano ad un consumo medio di 5,4 litri/100 km nel ciclo EU ed emissioni di CO2 ridotte ad appena 127 g/km.
La nuova MINI Cooper Clubman accelera da 0 a 100 km/h in 9,8 secondi e raggiunge una velocità massima di 201 km/h, con un consumo medio di 5,5 litri/100 km ed emissioni di CO2 di 129 g/km. La nuova MINI Cooper Cabrio arriva a 100 km/h in 9,8 secondi e raggiunge una velocità massima di 198 km/h. I consumi medi sono di 5,7 litri/100 km, le emissioni di CO2 sono pari a 133 g/km.